Categoria: parlamento

#Tutorial. Controllare il lavoro dei Parlamentari.

Stamattina ho letto un tweet

"Qualcuno sa chi siano i 31 scienziati che ieri alla Camera hanno votato contro la legge sui diritti dei figli naturali?" (Link).

Mi ha fatto venire in mente che spesso è difficile andare a trovare un'informazione così banale, anche perché i siti istituzionali non sono certo strutturati benissimo.

Io vado spesso sui siti di Camera e Senato a controllare l'esito delle votazioni che mi interessano di più, e do per scontato di dovermi muovere di link in link fino ad arrivare al verbale della votazione (in pdf), che poi ho dovuto anche imparare a leggere. Do per scontato che Google o qualsiasi altra fonte di informazione mi è inutile, in questo senso.

Quindi ho pensato di farvi vedere come si arriva a un'informazione del genere.

E' vero, esiste anche l'utilissimo OpenParlamento ma ovviamente i dati, messi in forma leggibile e consultabili in modo comodo, sono disponibili dopo un po' di tempo. Noi vogliamo questa informazione e la vogliamo SUBITO.

Domanda: Cosa sappiamo dalla lettura dei quotidiani online?

Risposta: Che alla Camera hanno approvato un disegno di legge in via definitiva, in materia di equiparazione dei diritti tra figli legittimi (nati all'interno del matrimonio) e figli naturali (nati fuori dal matrimonio). Per chi non lo sapesse, fino all'altro ieri esisteva questa distinzione, nel nostro Codice, e alcune scandalose differenze nei diritti, tra i quali, per esempio, il vincolo giuridico di parentela SOLO con padre e madre per i figli nati fuori dal matrimonio. Quindi l'impossiibilità di fatto di affido a nonni o zii o parenti più prossimi. Con l'approvazione di questo disegno di legge si elimina questa distinzione.

Nessun articolo riporta il numero della proposta di legge, né altri dettagli che possano aiutare i più curiosi (ricordate: la curiosità è OK, siempre).

Cercando su Google non si ha maggiore fortuna, se non altri link ad altri giornali online approssimativi come oramai è consueto (basterebbe un link all'atto presente sul sito della Camera o del Senato, mica tanto).

Cosa fare?

Digitare www.camera.it

Riformulo: prendere un anti-emetico e digitare www.camera.it

Qui esiste un campo di ricerca generica, che funziona incredibilmente molto bene, nonostante la qualità pessima della navigazione, vista la confusionarietà del template.

Cerchiamo quindi "figli naturali" nel campo di ricerca in alto.

#Tutorial. Controllare il lavoro dei Parlamentari.

La risposta è veloce e ci rende subito l'informazione corretta e anche dei buoni suggerimenti, sulla destra:

#Tutorial. Controllare il lavoro dei Parlamentari.

Ma non clicchiamo subito sul primo risultato, altrimenti l'entusiasmo per aver raggiunto questo risultato, si spegnerà in un oceano di frustrazione. No, ci interessa sapere che il progetto di Legge approvato, si chiama AC2519-B.

Per andare alla pagina veramente utile, occorre seguire un altro percorso: cliccate in alto su Lavori, quindi a sinistra su Attività Legislativa, poi poco sotto su Progetti di Legge e vi trovate di fronte all'elenco dei progetti di Legge e il loro status. Essendo molto recente, possiamo anche vedere che quello che ci interessa è stato approvato definitivamente ma non ancora pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. QUESTO è il link sul quale cliccare con fiducia!

#Tutorial. Controllare il lavoro dei Parlamentari.

Si approda quindi alla "casa" del nostro progetto di Legge:

http://www.camera.it/126?idDocumento=2519-B

Qui c'è tutta la storia, l'iter, il testo stesso del progetto, gli emendamenti… ehi! lì a destra c'è un link con scritto VOTAZIONI!

No, no fermi! Non cliccate!

#Tutorial. Controllare il lavoro dei Parlamentari.

Ecco, ve l'avevo detto di non cliccare. Siamo pur sempre su un sito istituzionale Italiano. Niente è come sembra. Ricordatelo.

Andiamo nella sezione "Discussione in Assemblea", dove tra l'altro ci sono anche tutti i verbali. Scorriamo fino in fondo.

#Tutorial. Controllare il lavoro dei Parlamentari.

Pronti a cliccare sul numero di pagina del verbale? Tenete a portata di mano l'anti-emetico, perché ripiombiamo nell'inferno della leggibilità.

Cliccando su quel numero, accanto alla dicitura "votazione finale", andiamo nella parte di verbalizzazione nella quale il Presidente della Camera dichiara l'esito del voto.

Ce l'abbiamo quasi fatta, tenete duro.

#Tutorial. Controllare il lavoro dei Parlamentari.

Eccolo il link!

"Vedi Votazioni".

E' finita? Manco per il cazzo, ora bisogna capire che numero avesse la votazione, e da lì poi andarsi a leggere il report. Perché, sapete, in un giorno, alla Camera, capita che votino su molte cose. Eccoci quindi a questo terribile, ma utile, prospetto, nel quale dobbiamo trovare 2519 (ricordate? E' il numero del disegno di Legge.):

#Tutorial. Controllare il lavoro dei Parlamentari.

Eccolo! Proprio quello che cercavamo, votazione numero 15!

E ora?

Ora ringrazio Satana che mi ha fatto nerd e che da ragazzino mi ha fatto giocare a D&D e quindi sono abituato ai dungeon e a scavare, perché altrimenti mi sarei buttato giù dal balcone diversi passaggi fa. Vedete questa bella tabellina formattata in HTML anni 90?

Se guardate meglio, nell'intestazione c'è un link.

#Tutorial. Controllare il lavoro dei Parlamentari.

Eureka!

Abbiamo quindi il PDF col dettaglio delle votazioni.

Domanda del Lettore ganzo: Fico! Sei bravissimo! Ce l'abbiamo fatta?

Risposta al lettore ganzo: Ancora poco, devo solo spiegarti come leggere questo PDF.

Domanda del Lettore stronzo: Non potevi linkarci subito il PDF invece di ammorbarci?

Risposta al lettore stronzo: Fottiti, siamo tutti sulla stessa barca e dobbiamo soffrire insieme.

Bene, ora abbiamo il PDF.

#Tutorial. Controllare il lavoro dei Parlamentari.

La colonna che dovete leggere è quella col numero della votazione (nel nostro caso 15) e qui finalmente è semplice: F = Favorevole; C = Contrario.

Visto che siete stati pazienti lungo tutto questo papiro, ho deciso, in questo caso, di trascrivervi i nomi dei contrari, scusandomi per eventuali errori di battitura dovuti alla perdita di diverse diottrie causate dall'illogica grafica di questi documenti:

Abelli
Baccini
Binetti
Bonino Guido
Calgaro
Cannella
Capitanio Santolini
Ciappari
De Angelis
Del Tenno
Di Caterina
Farina Renato
Foti Tommaso
Galli
Garagnani
Ghiglia
Gottardo
Mantovano
Marcazzan
Marinello
Mereu
Milanese
Nirenstein
Orsini
Pisacane
Polledri
Poreu
Sbai
Toccafondi
Vella
Vignali

Ora, il passo successivo per il vero curioso, è andarsi a leggere il verbale delle dichiarazioni di voto per cercare il perché alcuni parlamentari abbiano deciso di votare in modo contrario.

Ciao e alla prossima!

Vostro affezionatissimo.

Filed under: parlamento, politicaTagged with: ,