Tag: primo aprile

Le schermate segrete del restyling del Movimento Cinque Stelle

Grazie a un anonimo attivista M5S di Codroipo, coinvolto nel progetto di riorgranizzazione e di riprogrammazione del Sistema Operativo del Movimento 5 Stelle, siamo venuti in possesso di immagini esclusive.

Le più grandi critiche al M5S, da parte della Rete, sono sempre state indirizzate agli strumenti online: una forza politica che si riprometta di realizzare la Democrazia Online – questa l'accusa – non può permettersi di avere strumenti informaticamente obsoleti, poco usabili e spesso non al passo coi tempi. Sul banco degli imputati, per questo, lui, il "guru" informatico del M5S, Casaleggio, che con la sua Casaleggio Associati si occupa proprio di comunicazione in Rete. Troppa dipendenza dal sito del Portavoce Beppe Grillo, frequenti crash, un sistema di commenti non sempre efficiente e un forum poco ordinato.

Ma tutto questo sembra destinato a finire.
A giudicare dalle schermate che abbiamo visto e che pubblichiamo in esclusiva, il M5S si candida a diventare la presenza in Rete più all'avanguardia del mondo.
Una grafica coinvolgente, ispirata, modernissima e funzionale a partire dalla login.

Le schermate segrete del restyling del Movimento Cinque Stelle

Il sistema avrà uno strumento di discussione e votazione delle proposte assolutamente meraviglioso, veloce, accattivante e che stimolerà la discussione tra attivisti, con la possibilità di confrontarsi in tempo reale con i parlamentari.

Le schermate segrete del restyling del Movimento Cinque Stelle

E a proposito di interazione con i Parlamentari, non sappiamo ancora se sia una cosa definitiva oppure no, ma pare che ci sarà uno strumento per sapere sempre dove sono i Cittadini Portavoce eletti dal popolo, durante l'orario di lavoro. Insomma, basta con gli assenteisti in Parlamento?

Le schermate segrete del restyling del Movimento Cinque Stelle

"Per aumentare la sicurezza, tutto il sistema verrà programmato in un linguaggio di programmazione di altissimo livello, Malbolge, collegato a un database NoSQL solido come OrientDB. Praticamente inattaccabile.", ci spiega la nostra fonte.
Ovviamente, tutte risorse opensource.

Il rilascio definitivo è tenuto in caldo per i giorni immediatamente precedenti alle votazioni Europee, e potrebbe essere lo strumento definitivo che proietterà il M5S anche sui monitor dei più scettici.

 

Filed under: Beppe Grillo, M5STagged with: , ,